Ci siamo presi qualche ora di tempo per un’opportuna riflessione

prima di scrivere queste note a margine della sessione di quest’anno

dei Campionati Italiani a squadre (open & signore).

Il dilemma è il solito: il bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto?

Lascio a voi la risposta. Mi limiterò ad esporre i risultati. 

Cominciamo dalla Serie A Open/girone D.

La squadra  B.A.C.C.H.  SANGIORGIO composta da

Alberto Sangiorgio, Andrea Boldrini, Francesco Ferrari,

Cristina Golin, Aldo Gerli e Federico Iavicoli

conquistando, con largo margine di distacco,

il primo posto nel girone 

ha conseguito la meritata promozione nella serie “Eccellenza”

Conosciamo la bravura del nostro “Albertino” 

e non possiamo che esprimere, a lui e ai suoi compagni,

tutti i nostri complimenti per la fantastica prestazione

e il ringraziamento per aver tenuto così in alto il nome della nostra Associazione.

Nella Serie B Open/ girone F 

la squadra BRUNI (c.n.g.) : Antonio Brienza, Giovanni Cervi, Giorgio Mezanzani,

Gerardo Pascale e Sara Zaninelli

ha concluso al quinto posto confermando la permanenza nella serie.

Non conosciamo le aspettative dei nostri amici

ma ci sembra un buon risultato.

Nella Serie B Open/girone M

la squadra STEVENAZZI: Massimo Stevenazzi, Luca Tirelli, Roberto Airaghi,

Renato Muneratti, Fabio Bianchi e Marcello Ferrarese

si è classificata all’ottavo posto.

E veniamo al parallelo Campionato signore.

Nella Serie B/girone E

la squadra PERUZZO: Patrizia Peruzzo, Monique Armand, Silvia Ferraris,

Patrizia Guffanti, Alba Orefice e Sandra Taiana

terminando con un onorevole quinto posto

ha confermato la serie per il prossimo anno.

Nella Serie B/ girone H

militavano due squadre:

SANTONI: Nuccia Santoni, Maria Grasso, Rosy Monti

Gabriela Nessi, Nicoletta Gentile e Giuseppina Quattrocchi

che si è piazzata al sesto posto, riuscendo a confermare la serie, 

e la squadra PATERLINI: Ada Paterlini, Maria Pina Rossi,

Luigia Ratti, Anna Lonati, Doris Stoxreiter e Sofia Ciceri

che ha terminato la sua fatica all’ottavo posto.

Questo è tutto salvo errori e/o omissioni.

Baciamo le mani.